mercoledì 8 agosto 2012

Diario di una sognatrice (parte 6)

L'inizio è sempre difficile.

Ricordo che, quando andavo alle elementari, la mia insegnante di Italiano per consolarci quando scrivevamo i temi in classe, ci diceva sempre: "L'inizio è sempre la parte più difficile... ma se superi quella... tutto il resto verrà naturale!"
Solo che quanto era difficile... l'inizio! Eppure... eppure aveva ragione. Bastava l'input iniziale, quella che molti chiamano "ispirazione" e poi in pochi minuti riuscivo a scrivere un tema! E' sempre stato così... fin dalle elementari. E non solo per i temi!
Quando nel gennaio 2011 presi seriamente in considerazione di aprire una casa editrice avevo molti dubbi, paure... pensate che il giorno prima di firmare il contratto di apertura non ho dormito tutta la notte! Ero così emozionata... il cuore mi batteva fortissimo... e le paure... quante erano!
E cosa ho fatto per allontanarle? Mi sono messa a lavorare! A creare un progetto di base, le prime collane, le modalità di valutazione... a buttare giù i nomi delle persone e delle librerie che potevano aiutarmi... ho lavorato fino a quando la stanchezza mi ha fatto sprofondare in un sonno pesante senza sogni.
Ma non era ancora l'inizio. L'inizio vero fu quando mi diedero la penna in mano e mi dissero: "firma qui."
Le gambe mi tremavano. Eppure quando credi tanto in un sogno... semplicemente ti butti! E così ho fatto.
Ormai sono passati 18 mesi da allora... e adesso tante cose sono cambiate. La casa editrice cresce ogni giorno di più... sempre più scrittori si affidano a noi e sempre più lettori ci amano. Sento di aver fatto tanto in quest'anno e mezzo... ormai ci sono 15 titoli in catalogo ed entro dicembre saranno 21 e la prossima estate sarò ancora qui a scrivervi di me e del mio sogno... e forse avrò fatto un altro pezzetto di strada... sempre in salita... ma con qualcosa di diverso... perché adesso non è più l'inizio. L'inizio è stato superato e... tutto il resto verrà naturale!:-)

2 commenti:

  1. :3 bello avere emozioni che si tramutano in sogni per far nascere realtà! un saluto momoso cara Argeta!

    RispondiElimina
  2. Grazie :) un saluto Argetoso!:D

    RispondiElimina