venerdì 3 febbraio 2012

Stupro di gruppo: non è più reato!

Ma in che mondo viviamo? Da anni cerchiamo di incentivare le donne a denunciare le violenze... tante belle parole, spese per cosa? Perché una donna dovrebbe denunciare? Perché quando i colpevoli non verranno mai puniti? Perché si deve umiliare di fronte alla polizia? Una donna. Così si dice. Ma una donna stuprata non è più una donna. È un automa. Un qualcosa si indefinibile, incapibile. È un oggetto. Un oggetto che hanno usato. Un oggetto che è stato buttato via. Un oggetto su cui poi si divertono anche i giudici. Ma voi pensate davvero che i giovani di oggi hanno bisogno di educazione e non di prigione? Ma secondo voi che ci sta a fare la famiglia? La famiglia educa, signori, ma a volte per quanto educa i figli questi non li ascoltano, prendono strade diverse e, se lo fanno, è solo perché c'è gente che “fa giustizia” lasciandoli liberi di sbagliare, di far male.
Che coscienza ha l'umanità... una coscienza sporca che nemmeno vede, perché così arrugginita dai tanti anni di sopruso e violenza che ormai tutto sembra normalità. Lo sapete chi devia? Chi decide di fare del bene al prossimo, chi crede ancora che esista una giustizia a questo mondo.

4 commenti:

  1. Ciao Argeta ben trovata con questo nuovo blog, io uso questa piattaforma da quasi due anni, vedrai col tempo inizierai a prendere confidenza... Ti aspetto nei miei ....http://voltarepaginaditizianacazziero.blogspot.com/

    Ciao e a presto.

    RispondiElimina
  2. stamani ho letto un monologo di Franca Rame, è stata dura arrivare in fondo. Se i giudici accoglieranno questa possibilità, nessuno denuncierà più gli strupratori. Quello che temo è che sarà fare come gli struzzi. NOn ci sono denunce? ...non ci sono violenze. Forse è questo che si vuole
    se volete leggerlo:
    http://loredanalipperini.blog.kataweb.it/lipperatura/2012/02/03/misure-cautelari-alternative/

    RispondiElimina
  3. Argeta, guarda, ti rispetto ma devi cancellare questo post perché è riduttivo per la tua intelligenza. Quello che scrivi - e che non ho dubbi, hai preso da altri giornali, da tutti i giornali praticamente - è molto diverso da quello che è successo veramente e da quello che la Cassazione ha detto.

    Tirana Calling

    RispondiElimina
  4. Ne abbiamo già parlato in privato :-) E anche se è riduttivo, perché non volevo dilungarmi sulla questione carceri=hotel a 4 stelle, sai già che non cancellerò il post. Ci sono tante cose che non vengono punite nel modo giusto, lo vediamo tutti i giorni in TV.

    RispondiElimina